Tumore allo stomaco: errore nella diagnosi e risarcimento

Assistenza legale e medico legale in tutta Italia per casi di errata o mancata diagnosi di tumore allo stomaco

In caso di tumore allo stomaco  diagnosticato erroneamente o in ritardo o non diagnosticato affatto il paziente ed i suoi parenti possono aver diritto al risarcimento del danno.

Contatta i nostri avvocati con esperienza in casi di errori diagnostici per ottenere un inquadramento del caso.

Tumore allo stomaco e Malpractice medica

Il cancro allo stomaco è noto anche come cancro gastrico o tumore gastrico. Il tipo più comune di tumore allo stomaco è chiamato adenocarcinoma. Tale condizione inizia nel tessuto ghiandolare che compone il rivestimento dello stomaco e rappresenta dal 90% al 95% di tutti i tumori gastrici. Altre forme di tumore allo stomaco comprendono i linfomi, che coinvolgono il sistema linfatico e i sarcomi, che coinvolgono il tessuto connettivo (come muscoli, grasso o vasi sanguigni)

Generalmente, la migliore possibilità di cura per il tumore gastrico è la diagnosi ed il trattamento in una fase molto precoce. Sfortunatamente, la prospettiva di cura è in genere scarsa se il cancro è già in una fase avanzata quando viene scoperto.

Il tumore allo stomaco può svilupparsi in qualsiasi parte dello stomaco e può diffondersi nello stomaco e in altri organi, come esofago, fegato e polmoni. Il tumore allo stomaco è responsabile di circa 800.000 morti in tutto il mondo all'anno.

Segni e sintomi

I segni / sintomi includono indigestione e / o bruciore di stomaco, perdita di appetito, soprattutto per la carne, disturbi addominali o irritazione, debolezza e affaticamento, gonfiore dello stomaco, di solito dopo i pasti, dolore addominale nella parte superiore dell'addome, nausea e vomito occasionale, diarrea o stitichezza, perdita di peso, vomito, sangue nelle feci, che apparirà nero. Ciò può portare ad anemia e dispepia (difficoltà a deglutire), che suggerisce un tumore nella protesi superiore dello stomaco o un'estensione del tumore gastrico nell'esofago.

Diagnosi

La diagnosi viene fatta tipicamente quando il tessuto anomalo osservato in un esame visivo (gastroscopico) diretto viene sottoposto a biopsia. Questo tessuto viene quindi esaminato al microscopio per verificare la presenza di cellule cancerogene. Una biopsia, con successiva analisi istologica, è l'unico modo sicuro per confermare la presenza di cellule tumorali.

Gli stadi clinici del cancro dello stomaco sono:

  • Stadio 0. Limitato al rivestimento interno dello stomaco.
  • Stadio I. Penetrazione al secondo o terzo strato dello stomaco (Stadio 1A) o al secondo strato e ai linfonodi vicini (Stadio 1B).
  • Stadio II. Penetrazione al secondo strato e linfonodi più distanti, o il terzo strato e solo i linfonodi vicini, o tutti e quattro gli strati ma non i linfonodi.
  • Stadio III. Penetrazione al terzo strato e linfonodi più distanti o penetrazione al quarto strato e tessuti vicini o linfonodi vicini o più distanti.
  • Stadio IV. Il cancro si è diffuso ai tessuti vicini e ai linfonodi più distanti o si è metastatizzato in altri organi.

Trattamento

Il trattamento per il tumore allo stomaco dipende sia dal tipo di tessuto che dallo stadio del tumore. Il trattamento per l'adenocarcinoma può includere:

  1. Chirurgia: l'obiettivo dell'intervento chirurgico è rimuovere tutto il tumore e consentire un margine di tessuto sano, quando possibile. Il chirurgo rimuove anche i linfonodi che circondano lo stomaco per determinare se sono stati invasi dalle cellule tumorali. La rimozione di parte dello stomaco può alleviare i segni ed i sintomi di un tumore in crescita nelle persone con cancro allo stomaco avanzato. In questo caso, la chirurgia generalmente non cura il cancro, ma può alleviare gli impedimenti causati al paziente. tale terapia è nota come terapia palliativa.
  2.  Radioterapia: utilizza fasci di energia ad alta potenza per uccidere le cellule tumorali. Può essere usato prima dell'intervento (radiazioni neoadiuvanti) per ridurre il tumore allo stomaco, e quindi renderlo più facile da rimuovere. La radioterapia può essere utilizzata anche dopo un intervento chirurgico (radioterapia adiuvante) per uccidere eventuali cellule tumorali che potrebbero rimanere. Le radiazioni sono spesso combinate con la chemioterapia. Nei casi di cancro avanzato, la radioterapia può essere utilizzata per alleviare gli effetti collaterali causati da un tumore di grandi dimensioni. La radioterapia può causare diarrea, indigestione, nausea e vomito.
  3. Chemioterapia: è un trattamento farmacologico che utilizza sostanze chimiche per uccidere le cellule tumorali. I farmaci chemioterapici possono uccidere le cellule tumorali che possono essersi diffuse oltre lo stomaco. La chemioterapia può essere somministrata prima dell'intervento (chemioterapia neoadiuvante) per aiutare a ridurre il tumore in modo che possa essere rimosso più facilmente. E può essere somministrato dopo l'intervento chirurgico (chemioterapia adiuvante) per uccidere le cellule tumorali che potrebbero rimanere nel corpo. La chemioterapia è spesso associata alla radioterapia. La chemioterapia può essere utilizzata da sola in pazienti con carcinoma gastrico avanzato per alleviarne segni e sintomi. Gli effetti collaterali della chemioterapia dipendono da quali farmaci vengano utilizzati e dal tipo di tumore da trattare.
  4. Tests clinici: vengono sempre effettuati presso i centri di ricerca oncologica per studiare nuovi trattamenti e nuovi modi di utilizzare i trattamenti esistenti. Partecipare a una sperimentazione clinica può dare al paziente la possibilità di provare gli ultimi trattamenti. In alcuni casi, i ricercatori potrebbero non essere certi degli effetti collaterali di un nuovo trattamento.

A seconda dello stadio diagnostico, i tassi di sopravvivenza media a 5 anni per l'adenocarcinoma dello stomaco sono i seguenti:

  • Stadio Ia - 71%
  • Stadio Ib - 57%
  • Stadio IIa - 45%
  • Stadio IIb - 33%
  • Stadio IIIa - 20%
  • Stadio IIIb - 14%
  • Stadio IV: meno del 4%.

Ipotesi di malasanità

La malpractice medica può sussistere quando c'è un ritardo significativo e negligente nella diagnosi di tumore allo stomaco. Come mostrato sopra, se la diagnosi è ritardata e lo stadio avanza, la prognosi per i tassi di sopravvivenza a 5 anni diventa scarsa. Durante lo screening del paziente, il medico deve essere a conoscenza dei fattori di rischio di tumore allo stomaco che includono fumo, dieta ricca di sale, affumicati, salamoia o alimenti, infiammazione dello stomaco, anamnesi di infezione da Helicobacter pylori, polipi gastrici, anemia perniciosa, e una storia familiare di uno o più parenti con diagnosi di tumore allo stomaco. Lo screening per un tipo di adenocarcinoma chiamato HDGC o tumore allo stomaco diffuso ereditario include test genetici per la mutazione del gene CDH1. Nelle famiglie con la mutazione del gene CDH1, la sorveglianza intensa può essere appropriata e in alcuni casi la gastrectomia profilattica.

Oltre all'endoscopia superiore, altri utili test diagnostici per i tumori gastrici includono: doppia radiografia a bario a contrasto, ecografia o una TC; tuttavia, lo studio negativo con raggi X al bario da solo può dare falsi negativi ed è a volte una ragione di ritardo nella diagnosi. La ricerca suggerisce che il miglioramento della sopravvivenza a cinque anni richiede non solo una migliore consapevolezza da parte dei pazienti, ma soprattutto migliori metodi diagnostici e programmi di screening da parte dei medici

Pensi che un errore nella diagnosi di tumore allo stomaco abbia causato un danno a te o ad un tuo parente

Gli avvocati dello Studio legale GRDLEX, sono specializzati in ogni tipo di lesioni causate da negligenza, imprudenza o imperizia del medico e quindi anche in casi danni errori nella diagnosi di tumore gastrico.

Contatta il nostro studio per ottenere un inquadramento medico legale del tuo caso.

Il risarcimento può essere ottenuto sono se vi siano una serie di precisi presupposti. Un attenta analisi del caso da parte di medici legali esperti è, perciò, fondamentale.

Lo studio legale GRDLEX è sito in Roma e segue i propri clienti su tutto il territorio nazionale.

Richiesta Informazioni

    Il tuo nome e cognome (richiesto)

    Il tuo numero di telefono (richiesto)

    La tua email

    Sintesi della vicenda e danno subito

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applica la Privacy Policy e Termini di servizio di Google.

    TORNA SU
    Apri su WhatsApp