Meningite - errata diagnosi e risarcimento del danno

Assistenza legale e medico legale in caso di meningite causata da malasanità

Gli avvocati di GRDLX hanno esperienza in casi di mancata diagnosi e trattamento.

Se tu o un tuo parente avete subito subito gravi danni a causa di infezione non diagnosticata e/o trattata, con conseguente meningite, potreste aver diritto ad un risarcimento.

Contatta i nostri avvocati per ottenere un inquadramento del caso senza alcun impegno. Il nostro compenso è dovuto solo in caso di risultato positivo.

La meningite è più comunemente causata da infezioni virali e spesso può riscolversi senza trattamento. La meningite virale di solito colpisce i bambini e gli adulti di età inferiore ai 30 anni. La maggior parte delle infezioni sono riportate nei bambini sotto i 5 anni di età. Nei paesi occidentali, il tasso di incidenza esatta della meningite batterica è sconosciuto (stimato in 3 su 100.000); la meningite virale è invece più diffusa, con un tasso di incidenza di 10,9 su 100.000.
La prevalenza esatta è difficile da determinare in quanto il numero di casi cambia ogni anno. Circa 1500 europei sono infettati ogni anno.

Diversi virus possono causare la meningite tra cui enterovirus, herpes virus e virus del Nilo occidentale, tra gli altri. La meningite batterica è un infezione più grave e può causare danni al cervello o la morte, anche se trattata. Altre cause di meningite sono funghi, irritazione chimica, allergie ai farmaci e tumori.

A volte, la gravità delle lesioni in caso di meningite è il risultato di imperizia e/o negligenza medica consistente in un ritardo nella diagnosi e/o nell'omesso o errato trattamento. A volte, purtroppo, la meningite può essere scambiata dai sanitari per un semplice mal di testa o una febbre.

 

Tipi di meningite

I tipi di meningite includono:

  • meningite correlata con CSFL (perdita di liquido spinale)
  • meningite asettica
  • meningite criptococcica
  • meningite Gram negativa
  • meningite da influenza H
  • meningite a causa di cancro (meningite carcinomatosa)
  • meningite meningococcica
  • meningite da pneumococco
  • meningite da stafilococco
  • meningite asettica sifilitica
  • meningite tubercolare

Sintomi

I sintomi hanno spesso una rapida insorgenza e possono includere febbre e brividi, nausea e vomito, sensibilità alla luce, forte mal di testa, rigidità del collo, cambiamenti dello stato mentale, sonnolenza, difficoltà di risveglio, agitazione / irritabilità, respirazione rapida, postura insolita con la testa e il collo arcuati all'indietro, diminuzione della coscienza e fontanelle sporgenti in avanti (soft-spot sulla testa dei neonati). I sintomi di meningite batterica dipendono dalla condizione del sistema immunitario del paziente e dalla risposta, che è influenzata da condizioni di età e immuno-compromettenti come infezioni sottostanti.

La diagnosi in genere include un esame fisico che mostra generalmente febbre, rigidità del collo e il cambiamento dello stato mentale. I pazienti possono anche avere sintomi di nausea, vomito e letargia. Se si sospetta che una persona abbia la meningite dovrebbe essere una puntura lombare condotta per raccogliere il liquido spinale per esami di glucosio, proteine, conteggio delle cellule e cultura. Altri test che possono essere effettuati includono cultura del sangue, radiografia del torace, TAC della testa, metodo di Gram per determinare la presenza di batteri ed identificarli. Purtroppo, la valutazione iniziale di febbre, rigidità del collo e cambiamento dello stato riesce ad individuare efficacemente solo il 44% -66% dei pazienti con meningite. Un recente studio ha suggerito che la storia di cefalea dovrebbe essere inclusa in esami fisici e suggerisce che nei 696 soggetti studiati, la presenza dei quattro sintomi avrebbe individuato il 95% dei pazienti piuttosto che il 44%. 

La diagnosi di neonati e bambini è molto più difficile rispetto a quella nei bambini più grandi e negli adulti in quanto spesso sono presenti sintomi atipici come febbre, letargia, irritabilità, ittero, diarrea, riduzione dell'appetito ed effetto respiratorio. Inoltre, fontanelle sporgenti e convulsioni si verificano solo in una minoranza di neonati e bambini.

I pazienti di età superiore ai 65 anni costituiscono un altro gruppo difficile da diagnosticare. Gli articoli scientifici pubblicati hanno rilevato che questo gruppo di soggetti ha in genere una minore incidenza di febbre, torcicollo e mal di testa rispetto ai pazienti più giovani. Dato che la diagnosi è inizialmente basata sulla presenza di torcicollo e febbre, in molti pazienti appartenenti a tale gruppo la diagnosi potrebbe non essere posta. Un indicatore importante in questo gruppo di pazienti è il cambiamento dello stato mentale, che è solitamente presente. In un recente studio, il 95% dei pazienti di età superiore ai 65 è risultato presentarsi con solo due dei quattro sintomi indicativi.

I pazienti immunocompromessi sono un altro gruppo di pazienti ad alto rischio di diagnosi errata a causa della vulnerabilità alle infezioni e della presentazione dell'infezione batterica anche senza la presenza di forti sintomi indicativi.

 

Puntura lombare

La puntura lombare è il gold standard per la diagnosi della meningite batterica. La diagnosi tipica può essere basata su elevata pressione di apertura su puntura lombare, conta leucocitaria di 100-10.000 cellule / mm3 con prevalenza di leucociti polimorfonucleati, proteine ​​elevate (> 50 mg / dl) e rapporto tra fluido cerebro-spinale e glucosio plasmatico <0.6. Tuttavia, esistono sono molti altri marcatori biologici che possono essere utilizzati per fare una diagnosi di meningite informata, includenti elevato livello di lattato di liquido cerebrospinale, procalcitonina serica e proteina ​​serica C-reattiva. L'esame gram sul fluido cerebrospinale per la presenza di batteri è efficace nel 92% dei casi a causa di vari batteri che possono essere coinvolti nella meningite.

L'esame della PCR può avere la massima precisione con un valore predittivo positivo del 94,4% e un valore predittivo negativo del 100%. Tuttavia, questo test non è ampiamente disponibile né di routine nella pratica standard.

Gli antibiotici costituiscono il trattamento per la meningite più comune. Il tipo di antibiotico usato dipende dal tipo di batteri che causano l'infezione, la cui determinazione può richiedere la puntura lombare. La meningite virale è generalmente lasciata non trattata dato che gli antibiotici non sono efficaci contro i virus e l'infezione generalmente si abbasserà da sola. In sospetti casi di meningite batterica, la prescrizione di antibiotici è raccomandati con o senza diagnosi mediante puntura lombare e non dovrebbe essere ritardata fino a quando i risultati della puntura lombare non siano ottenuti. A seconda della gravità dell'infezione, il ricovero in ospedale può essere necessario e farmaci e fluidi per via endovenosa possono essere somministrati per trattare sintomi quali gonfiore del cervello, convulsioni e shock.

I reports indicano che i ritardi nell'esecuzione della puntura lombare riguardano al massimo il 35% di tutti i casi di mancata diagnosi. La diagnosi errata può verificarsi anche in caso di esecuzione della puntura lombare. Una pubblicazione nel 2009 nel Journal of Emergency Medicine ha avvertito di casi di esami del fluido cerebrospinale negativi e numero normale dei leucociti in pazienti giovani risultati in seguito essere affetti da meningite. L'articolo raccomanda che gli esami di follow-up dovrebbero essere una pratica standard per garantire che i pazienti ricevano una diagnosi corretta ed un trattamento adeguato. Inoltre, a causa della diversità di sintomi che possono o non possono essere presenti a causa di età e condizioni di salute, in molti casi la diagnosi potrebbe essere omessa o la diagnosi e il trattamento potrebbero essere ritardati.

La diagnosi errata o il ritardo nella diagnosi della meningite batterica desta grande preoccupazione in quanto la diagnosi e il trattamento precoce della meningite batterica sono la chiave per evitare danni permanenti quali danni cerebrali, perdita dell'udito, convulsioni, pressione intracranica, ritardo cognitivo, danni renali, amputazione o la morte. Il rischio di morte per meningite batterica è stimata essere del 20-30% nei neonati, del 2-14% nei bambini più grandi e negli adolescenti e 19-37% negli adulti.

Pensi che il danno subito da te o da un tuo parente sia stato causato da colpa medica?

Gli avvocati dello Studio legale GRD LEX, sono specializzati in lesioni causate da negligenza, imprudenza o imperizia del medico e quindi anche in casi danni di mancata diagnosi e trattamento.

Il risarcimento può essere ottenuto solo in presenza dei presupposti sopra descritti. Un attenta analisi del caso da parte di medici legali esperti è, perciò, fondamentale.

Lo studio legale GRDLEX è sito in Roma e segue i propri clienti su tutto il territorio nazionale.

Contatta il nostro studio per ottenere un inquadramento medico legale del tuo caso.

TOP
Consulenza Gratuita Ora