Oppiacei e gravidanza

Assistenza legale e medico legale per malformazionii e malattie
causate da uso di oppiacei in gravidanza

Gli avvocati di GRDLEX possono assistere, su tutto il territorio nazionale ed all'estero, le famiglie di bambini nati malformati in seguito alla prescrizione o alla mancata interruzione di antidolorifici oppiacei durante la gravidanza.

 Contattaci per una consulenza gratuita al 06-90281097 o a info@gredlex.com

Si verifica quando un bambino muore nel grembo materno prima delle 20 settimane di gravidanza.

Si dice prematuro il travaglio che inizia prima delle 37 settimane di gravidanza. Il travaglio prematuro può portare al parto prematuro. E' prematuro il bambino che nasce prima delle 37 settimane di gravidanza. I bambini nati prematuri possono avere più problemi di salute alla nascita o più tardi nella vita rispetto ai bambini nati a termine

Sono condizioni di salute che sono presenti alla nascita. Di solito cambiano la forma o la funzione di una o più parti del corpo. Possono causare problemi di salute generale, e circa lo sviluppo del corpo o il suo funzionamento. Difetti cardiaci congeniti come spina bifida, labio / palatoschisi, piede torto e altri difetti alla nascita possono verificarsi nel bambino in seguito all'uso di oppioidi da parte della mamma durante la gravidanza. I difetti cardiaci congeniti possono includere difetti del setto ventricolare, difetti del setto atriale e sindrome del cuore sinistro ipoplasico. La spina bifida è il difetto del tubo neurale più comune (NTD). I difetti del tubo neurale sono difetti alla nascita del cervello e del midollo spinale.

L'uso di oppioidi durante la gravidanza può influenzare lo sviluppo del cervello e del sistema nervoso centrale del feto.

La restrizione di crescita fetale si verifica quando il bambino non acquista il peso che dovrebbe prima della nascita. Il basso peso alla nascita si ha quando il bambino nasce con un peso inferiore a 2.500 gr.

Tale sindrome si ha quando un bambino è esposto a un farmaco nell'utero prima della nascita ed è sottoposto al ritiro dal farmaco dopo la nascita.

Smettere l'assunzione di oppioidi durante la gravidanza

Non è sicuro interrompere improvvisamente l'assunzione di oppioidi durante la gravidanza. Gli oppioidi possono causare gravi problemi a te e al tuo bambino non ancora nato. Si consiglia vivamente di consultare il proprio medico per ulteriori informazioni se si stanno assumendo oppioidi durante la gravidanza. Interrompere improvvisamente l'uso di oppioidi può aumentare il rischio di:

Distacco della placenta

Condizione grave in cui la placenta si separa dalla parete dell'utero prima della nascita. Può separarsi parzialmente o completamente. Determina un forte sanguinamento che può essere pericoloso per la vita della mamma e del feto e può portare al parto prematuro. La placenta cresce nel tuo utero e alimenta il tuo bambino con nutrienti e ossigeno attraverso il cordone ombelicale.

Travaglio pretermine e parto prematuro

Problemi di crescita

Nato morto

E' la morte di un bambino nel grembo materno dopo 20 settimane di gravidanza.

Trattamento con oppiacei durante la gravidanza

Con l'aggravarsi nei paesi occidentali e soprattutto negli USA della crisi degli oppiacei, il numero di centri per il trattamento delle tossicodipendenze è aumentato. Ma esperti e sostenitori dicono che non ci sono abbastanza servizi per le donne incinte per soddisfare la domanda, e molti non offrono i farmaci che i medici normalmente userebbero per trattare la dipendenza perché sono preoccupati per gli effetti che potrebbero avere sul feto.

Negli USA, diciannove stati hanno creato o finanziato programmi di trattamento farmacologico per donne incinte. 24 stati e il Distretto di Columbia considerano l'uso di droghe durante la gravidanza come abuso di minori.

Meno di un quarto dei centri di trattamento di abuso di sostanze negli USA offrono servizi mirati per le donne in gravidanza o dopo il parto. Di questi centri, una frazione offre farmaci di recupero per ridurre il desiderio e i sintomi di astinenza.

Se hai fatto uso di oppiacei durante la gravidanza

I produttori di farmaci ci hanno mentito sulla rischio di dipendenza da oppioidi, e i professionisti medici li prescrivono. Prescrivere questi farmaci a dosi elevate e per periodi di tempo prolungati può portare alla dipendenza e ad altre lesioni devastanti. Gli effetti collaterali negativi includono la dipendenza, la brama di ricercare più droghe, l'uso di altri antidolorifici legali, l'uso di altre droghe illegali e, peggio di tutto, l'overdose e la morte.

L'epidemia di oppioidi in America ha colpito, ferito o ucciso decine di migliaia di americani. È una tragedia nazionale. Tutte queste lesioni avrebbero potuto essere prevenute. I produttori di farmaci antidolorifici oppioidi hanno pubblicizzato i loro prodotti senza sottolineare il loro effetto di dipendenza. I produttori di farmaci, a volte hanno affermato che questi farmaci sono sicuri per il trattamento del dolore cronico. Tale campagna di marketing ha attirato moltissimi consumatori di farmaci e persino medici, in un falso senso di sicurezza nell'uso e nella prescrizione di tali farmaci.

Consulenza Legale Gratuita

Se tu o una persona a te cara, in seguito all'uso di oppioidi siete diventati dipendenti, avete avuto un overdose o avete usato un oppioide durante la gravidanza e il bambino è risultato affetto da una malformazione congenita, contattateci oggi. Abbiamo anni di esperienza in casi di malasanità correlata ad uso di farmaci.

 Per una consulenza gratuita contatta GRDLEX con una delle seguenti modalità:

 

TOP
Consulenza Gratuita Ora