Errori nell'uso dei farmaci

Errori di preparazione, trascrizione, distribuzione, somministrazione e monitoraggio

Assistenza legale per risarcimento

Se hai ricevuto una trattamento farmacologico errato e, di conseguenza, hai subito gravi danni, potresti aver diritto ad un risarcimento per le lesioni subite. Contatta i nostri avvocati con esperienza in casi di errori nel trattamento per ottenere un inquadramento del caso.

Gli errori nel trattamento farmacologico sono estremamente pericolosi e completamente evitabili. Possono verificarsi lungo tutta la catena di eventi che portano alla somministrazione di farmaci. Possono verificarsi errori nella scelta del farmaco (errori di prescrizione), nell'ordinare il farmaco, nel dispensare il farmaco, nel somministrarlo o, successivamente, nel monitorarlo. Gli errori possono essere dovuti a scarsa conoscenza del medico prescrittore. Possono essere causati, inoltre, da un'inaccurata immissione dell'ordine nel sistema computerizzato. Possono essere causati dal fatto che, a volte, alcuni nomi di farmaci molto diversi tra loro si somigliano.
A volte il farmaco giusto può essere somministrato per la via sbagliata. Ad esempio, un farmaco dovrebbe che dovrebbe essere somministrato attraverso una iniezione intramuscolare potrebbe invece essere iniettato in vena. In, ultimo, il farmaco giusto potrebbe essere somministrato nel modo giusto nella giusta dose ... ma al paziente sbagliato!

Incidenza delle lesioni a causa di errori nel trattamento con farmaci

I dati in letteratura sono molti, si riportano qui due esempi. In uno studio condotto in un ospedale britannico su 36.200 prescrizioni di farmaci è stato individuato un errore di prescrizione nell’1,5% dei casi, nella maggior parte dei quali riconducibile alla scelta della dose; tali errori erano potenzialmente gravi nello 0,4% dei casi.2 In un altro studio statunitense, l’1,7% delle prescrizioni dispensate da farmacie sul territorio conteneva errori.3 Poiché ogni anno negli Stati Uniti vengono dispensate circa tre miliardi di prescrizioni, si può estrapolare che circa 50 milioni di queste contengano errori, lo 0,1% circa dei quali clinicamente rilevanti, con un’incidenza degli errori gravi attorno a 50.000 all’anno. In questo studio gli errori più comuni erano legati alle informazioni e alle istruzioni fornite.

Perché si verificano gli errori nel trattamento con farmaci negli ospedali?

Gli errori terapeutici, in particolare quelli che si verificano negli ospedali, sono quasi sempre il risultato di condotte negligenti od omissioni verificatesi durante la procedura che porta somministrazione del farmaco. Quando tali condotte od omissioni colpose si traducono in un danno significativo, il paziente o i suoi eredi hanno diritto a vedersi risarciti i danni. Il presupposto del diritto al risarcimento è, dunque, l'individuazione della condotta censurabile lungo la catena di eventi che conduce alla somministrazione del farmaco e la dimostrazione della connessione tra la detta condotta e il pregiudizio subito dal paziente.

Pensi che il danno subito da te o da un tuo parente sia stato causato da errori nella prescrizione o nell'uso di farmaci?

Gli avvocati dello Studio legale GRDLEX, sono specializzati in lesioni causate da negligenza, imprudenza o imperizia del medico. Contatta il nostro studio per ottenere un inquadramento medico legale del tuo caso.

Il risarcimento può essere ottenuto sono se vi siano i presupposti sopra descritti. Un attenta analisi del caso da parte di medici legali esperti è, perciò, fondamentale.

Lo studio legale GRDLEX è sito in Roma e segue i propri clienti su tutto il territorio nazionale.

TOP
Consulenza Gratuita Ora