Caduta del paziente anziano in casa di cura o residenza assistenziale – malasanità e risarcimento

Assistenza legale e medico legale per risarcimento del danno | Caduta del paziente |Casa di cura per anziani, Casa di riposo, Centro di riabilitazione, Residenza sanitaria assistenziale

Lo Studio GRDLEX ha esperienza nell'assistenza alle vittime di danni causati da colpa medica.

Se tu o un tuo parente avete subito seri danni a causa per colpe del personale di strutture per l'assistenza agli anziani, potreste aver diritto ad un risarcimento.

Per ottenere un inquadramento gratuito del caso contatta i nostri avvocati.

Definizione di caduta del paziente

La Raccomandazione per la Prevenzione e la Gestione della Caduta del Paziente nelle Strutture Sanitarie del Ministero della Salute si definisce caduta un “improvviso, non intenzionale, inaspettato spostamento verso il basso dalla posizione ortostatica o assisa o clinostatica. La testimonianza delle cadute è basata sul ricordo del paziente e/o la descrizione della caduta da parte dei testimoni. Questa definizione include i pazienti che dormendo sulla sedia cadono per terra, i pazienti trovati sdraiati sul pavimento, le cadute avvenute nonostante il supporto”.

Caduta del paziente in R.S.A., casa di cura, casa di riposo e ospedale

Le cadute del paziente anziano possono causare lesioni gravi che includono fratture degli arti, gravi abrasioni, traumi cranici, danni cognitivi permanenti, disabilità permanenti e persino la morte. Le cadute possono determinare nei pazienti: paura di cadere di nuovo, perdita di sicurezza, ansia,depressione, fattori che possono condurre a diminuzione dell’autonomia, aumento della disabilità e, in generale, ad una riduzione anche molto significativa della qualità della vita.
Oltre a danni di tipo fisico e psicologico, le cadute avvenute in un contesto di ricovero comportano un aumento della degenza, attività diagnostiche e terapeutiche aggiuntive e/o eventuali ulteriori ricoveri dopo la dimissione, con un incremento dei costi sanitari e sociali.
Le strutture sanitarie sono responsabili in molti casi dei danni causati dalla caduta. E' quindi importante per i parenti della vittima conoscere i diritti del paziente ricoverato nella casa di cura. È possibile inviare la documentazione riguardante la vicenda del vostro caro presso il nostro studio per capire se la struttura sanitaria possa essere ritenuta responsabile e quale risarcimento sia possibile ottenere .

Cause di caduta del paziente anziano

Il personale infermieristico spesso non riesce a eseguire le valutazioni necessarie per proteggere gli adulti suscettibili a lesioni causate da cadute. La predetta raccomandazione ministeriale sottolinea anche l'importanza di una valutazione da parte della struttura sanitaria del rischio di caduta del paziente.
La raccomandazione afferma che "Una valutazione clinica ed assistenziale globale è premessa fondamentale per cure di qualità.
Una osservazione accurata del paziente è particolarmente significativa per le persone anziane e
fragili.
In merito alla possibile adozione ed implementazione di strumenti per la valutazione del rischio di
caduta del paziente, secondo le Linee guida per la prevenzione delle cadute da incidente domestico
negli anziani (6), le caratteristiche più significative dei test specifici sono: semplice esecuzione,
breve durata, ripetibilità per consentire il follow up. Le evidenze disponibili nel documento citato
mostrano che queste qualità sono possedute dalla Berg Balance Scale (BBS), dal Timed Up and Go
(TUG) e dalla Tinetti Balance.
" I pazienti, inoltre, potrebbero aver bisogno di attrezzature mediche speciali o letti per impedire la caduta. I pazienti con disabilità fisiche o mentali sono particolarmente suscettibili di cadere nelle case di cura.

Le cadute in casa di cura si verificano in seguito all'assenza del mantenimento di locali puliti e sicuri. I residenti possono essere posti su carrozzine rotte o danneggiate, oppure possono esserci liquidi versati sui pavimenti. La carenza di apparecchiature specializzate per i servizi igenici, inoltre, aumenta la probabilità che si verifichino danni da caduta dell'anziano. Personale non qualificato potrebbe essere utilizzato per fa scendere il paziente dal letto in occasione di un trasferimento. Ancora più inquietante è la situazione in cui nella casa di cura si verificano forme di abuso, come l'uso di farmaci psicotropi non necessari. I farmaci non necessari possono indurre il paziente a dormire e non poter camminare correttamente nei corridoi. I residenti sotto l'influenza farmaci di tal tipo hanno un rischio elevato di subire danni causati da cadute.

Azioni richieste dalla Raccomandazione del Ministero della Salute in merito al rischio di caduta del paziente

La detta Raccomandazione prevede una serie di azioni volte a diminuire il rischio di caduta nella struttura sanitaria, come l'Identificazione dei fattori di rischio, l'adozione e implementazione di modalità di valutazione del rischio caduta paziente, interventi multifattoriali di prevenzione delle cadute, Strategie ambientali, Gestione della terapia farmacologica, Mobilizzazione e deambulazione, Gestione della eliminazione urinaria e fecale, Limitazione della contenzione ed azioni per la gestione del paziente a seguito di caduta.

Le case di cura sono tenute a fornire una supervisione coerente dei pazienti che possono essere a rischio di sofferenze. La mancanza di personale spesso comporta una mancanza di supervisione costante dei pazienti. I membri del personale possono anche essere affaticati se sono costretti a lavorare per turni molto lunghi, e ciò può comportare una sorveglianza impropria dei pazienti a rischio di cadute.

Inoltre, i pazienti che hanno subito cadute devono essere oggetto di una sorveglianza supplementare. È necessaria una stretta osservazione per garantire che i pazienti che siano stati coinvolti in cadute non subiscano lesioni interne od emorragie In alcuni dei casi peggiori, questa attenta osservazione non è fornita, con conseguente morte del paziente. Il paziente può morire a causa di emorragie intracraniche che si sviluppano dopo che cadute in casa di cura.

Dati statistici sulle cadute del paziente in Italia

Secondo il Ministero della Salute "Le cadute rappresentano il più comune evento avverso negli ospedali e nelle strutture residenziali e quasi sempre colpiscono persone fragili, molte delle quali affette da demenza. Il rischio di caduta, seppure sempre presente, è diverso per i vari setting assistenziali.
Le persone che cadono la prima volta presentano un rischio elevato di cadere nuovamente durante lo stesso anno e possono riportare, come conseguenza del trauma, danni anche gravi, fino a giungere, in alcuni casi, alla morte.
Il numero di anziani ricoverati in ospedale o presso residenze sanitarie assistenziali che va incontro a cadute è elevato, la metà degli anziani che riporta una frattura di femore non è più in grado di deambulare ed il 20% di essi muore, per complicanze, entro 6 mesi.
Si stima che circa il 14% delle cadute in ospedale sia classificabile come accidentale, ovvero possa essere determinato da fattori ambientali (es. scivolamento sul pavimento bagnato), l’8% come imprevedibile, considerate le condizioni fisiche del paziente (es. improvviso disturbo dell’equilibrio), e il 78% rientri tra le cadute prevedibili per fattori di rischio identificabili della persona (es. paziente disorientato, con difficoltà nella deambulazione)

Assistenza legale per risarcimento in caso di danni da caduta del paziente

Può essere frustrante rendersi conto che le case di cura ed in generale le strutture sanitarie spesso non si attengono alle raccomandazioni formulate la Ministero della Salute in ordine al rischio di caduta del paziente. Il nostro staff di avvocati specializzati.

Gli avvocati specializzati in caduta del paziente anziano dello studio GRDLEX possono assistere nella procedura per ottenere il risarcimento del danno causato al tuo caro, Non lasciare che la struttura la caduta del tuo caro venga classificata come un evento inevitabile. La maggior parte delle cadute dell'anziano in casa di cura ed RSA è dovuta ad una assistenza negligente o al mancato mantenimento di un ambiente sicuro e privo di ostacoli e condizioni potenzialmente pericolose.

Per ottenere un'analisi gratuita del caso contattaci allo 06-90281097 o compila il modulo online.

Argomenti simili

TOP
Consulenza Gratuita Ora