Alcune persone scelgono di non chiedere un risarcimento perché preoccupate per l'impatto finanziario che la richiesta potrebbe avere sul loro datore di lavoro. È importante ricordare che:
› il danno biologico del lavoratore è inserito nel sistema assicurativo-previdenziale INAIL.
› il datore di lavoro normalmente ha una propria assicurazione che copre l'eventuale differenza fra la somma corrisposta dall'INAIL a titolo di indennizzo e la somma che spetterebbe al lavoratore ove fossero state applicate le tabelle di liquidazione del danno biologico (danno differenziale).

Richiesta Informazioni

    Il tuo nome e cognome (richiesto)

    Il tuo numero di telefono (richiesto)

    La tua email

    Sintesi della vicenda e danno subito

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applica la Privacy Policy e Termini di servizio di Google.

    TORNA SU
    Apri su WhatsApp