Avvocato per Motociclisti - Incidenti Moto

Se sei rimasto ferito in un incidente in moto?
Hai bisogno di un avvocato?

Gli avvocati di GrdLex assistono su tutto il territorio nazionale i motociclisti vittime di incidenti. La maggior parte degli incidenti di moto è spesso causata dalla negligenza di chi è al volante delle altre vetture e non dal motociclista stesso. 

Assistenza legale per motociclisti vittime di incidenti

Se sei rimasto ferito in un incidente di moto e vuoi inoltrare una richiesta di risarcimento danni, contattaci per una consulenza gratuita

Se sei hai subito danni fisici in un incidente in moto per colpa altrui hai diritto a essere risarcito. Il risarcimento può essere ottenuto per le menomazioni fisiche, per i danni del motoveicolo e per qualsiasi spesa e danno morale derivante dall’incidente.
Gli incidenti in moto spesso si traducono in vere e proprie tragedie con ripercussioni fortemente negative sia nella vita di relazione che nel reddito familiare.
I motociclisti che subiscono incidenti di questo tipo dovranno spesso fronteggiare costosissime spese mediche, perdita di lavoro o di guadagno futuro, dolore e sofferenze per la vittima e/o i suoi familiari. Le vittime hanno diritto a richiedere un risarcimento per la negligenza di chi ha causato l’incidente.

I nostri avvocati sanno che molto spesso la colpa non appartiene a chi è rimasto ferito guidando il mezzo più piccolo (Il motociclista sbaglia solo nel 38% di casi) e che questo tipo di incidenti possono accadere anche al motociclista più attento. Di conseguenza saranno ben disposti a rappresentarvi.
Le dinamiche degli incidenti motociclistici, tuttavia, sono spesso molto complesse e difficili da provare. Gli avvocati di GRDLex adottano un approccio pratico. Ogni caso viene studiato e sviluppato diligentemente e i clienti sono trattati con la massima attenzione e con il rispetto che meritano in un momento delicato come quello che può seguire un incidente motociclistico.

Dati statistici

Ogni giorno in Italia perde la vita un motociclista e 40 finiscono in ospedale per ferite più o meno gravi. È una vera emergenza.

PANORAMICA

Considerato il numero enorme di persone che per necessità di evitare gli ingorghi o per passione per le due ruote, ha abbandonato l'automobile ed iniziato ad utilizzare motociclette e motorini, il numero di incidenti motociclistici non può che essere elevato. In particolare, gli incidenti coinvolgenti moto e veicoli a due ruote ha subito un consistente aumento. In Italia, infatti, il 34% degli incidenti stradali totali riguarda motocicli.

DECESSI

Nel 2015 sono cresciuti i decessi tra gli uomini di 30-34 anni (+16,0%), 45-49 (+10,2%) e 50-54 anni (+11,8%), per via dell’aumento di vittime tra i motociclisti (769 decessi).

Gli indici di mortalità e lesività per categoria di utente della strada evidenziano i rischi più elevati sperimentati dagli utenti più vulnerabili rispetto a quelli di altre modalità di trasporto.

L’indice di mortalità per i  motociclisti e ciclisti è, invece, più che doppio rispetto a quello dei conducenti di autovetture.

Nei grandi Comuni il numero di morti per incidenti stradali nell’abitato aumenta dell’8,6%. Ad incidere sul dato negativo sono anche gli incidenti mortali in moto (773, +9,8%).

MOTOCICLI E AUTOMOBILI

Secondo una statistica ACI-ISTAT, il 70% degli incidenti motociclistici vede coinvolti una moto e una vettura e molti di questi accadono perché l’autovettura, girando improvvisamente a sinistra e non accorgendosi della motocicletta che le prosegue accanto, la travolge.

Le cause degli incidenti di moto

Al contrario di quanto comunemente si pensa, la maggior parte degli incidenti motociclistici è spesso causata dalla negligenza di chi è al volante delle altre vetture o da imperfezioni della strada e non dal motociclista stesso.
In media, 3 su 4 incidenti di moto vedono il coinvolgimento di un autoveicolo. Spesso, i motocicli quando vengono urtati o colpiti quando i conducenti di autovetture

  • Non riescono a vedere la moto;
  • Stringono la moto contro il bordo della strada
  • Tagliano la strada alla moto
  • Non danno la precedenza a destra alla moto
  • Non mantengono la distanza di sicurezza dalla motocicletta
  • Tamponano la moto
  • Aprono le portiere senza guardare;
  • Valutano erroneamente la velocità del motociclo

Per ovvie ragioni, gli incidenti stradali riguardanti le moto sono molto diversi dagli incidenti automobilistici. Generalmente, gli incidenti che coinvolgono motocicli comportano più lesioni, di solito sia per il motociclista che per un passeggero, perché:

  • Le moto non hanno portiere protette e tetto e non offrono alcuna protezione della testa;
  • I motocicli non hanno cinture di sicurezza e non offrono alcuna presa della spalla;
  • Le moto non dispongono di airbag;
  • Le moto non hanno un paraurti o altri sistemi incorporati per assorbire l'impatto; e
  • I motociclisti sono soggetti ad espulsione dalla moto.

Gli incidenti di moto possono anche essere causati da anomalie della strada quali:

  • Scarso drenaggio;
  • Dossi;
  • Buche;
  • Segnaletica insufficiente;
  • Oggetti su strada;
  • Bordo della strada franato

Di tanto in tanto i motociclisti rimangono seriamente feriti a causa di difetti della moto. Alcune moto, peraltro, sono costruite su misura e se non sono progettati o costruiti in modo corretto o non testate dopo la progettazione o la costruzione, potrebbero non essere in grado di guidare correttamente o funzionare come previsto. Eventuali difetti del motociclo includono:

  • Gas difettoso;
  • Parabordi e montanti del parafango difettosi;
  • Forcelle difettose;
  • Triplo albero difettoso;
  • Freni difettosi;
  • Linee di alimentazione difettose;
  • Bulloni e saldature difettosi;

Tipi di lesioni subite dai motociclisti

Gli incidenti che coinvolgono motociclette possono ovviamente causare delle serie lesioni, soprattutto perché il guidatore potrebbe essere catapultato lontano dal veicolo o essere urtato dal proprio mezzo, che può arrivare a pesare anche 350kg! Fratture, ustioni, danni al midollo spinale e danni cerebrali, sono solo alcuni esempi di lesioni serie che possono essere causate da incidenti che coinvolgono motociclette.

Le fratture ossee più comuni sono quelle alle braccia, alle gambe, alle caviglie, alla clavicola o anche quelle facciali, ad esempio al setto nasale. Le fratture del cranio, purtroppo, non sono insolite negli incidenti motociclistici e sono per di più molto serie. Le fratture alle vertebre rappresentano uno dei danni più gravi, specialmente quando si verifica il danneggiamento del midollo spinale e conseguenti problemi motori (paresi).

Evitare gli incidenti in moto

Ridurre le possibilità di rimanere coinvolti in un incidente di moto è possibile. Evitare di sorpassare in prossimità di curve, rimanere entro il limite consentito di velocità, mantenere la distanza di sicurezza con il veicolo precedente, segnalare una svolta o un cambio di traiettoria prima di compierlo e assicurarsi regolarmente che il veicolo sia funzionante, sono solo alcune delle cose che possono diminuire i rischi.

In caso di incidente, esistono anche dei modi per ridurre il rischio di farsi seriamente del male, come indossare il casco e indumenti protettivi (preferibilmente indumenti di materiale isolante, come la pelle). Si raccomanda inoltre di accendere i fari mentre si guida e di indossare capi riflettenti così da rendersi più visibili agli altri.

Risarcimento per i motociclisti e i loro parenti

In caso di gravi lesioni personali, l'individuo ferito e / o il coniuge e i familiari possono avere diritto al risarcimento per:

  • Danni fisici temporanei e permanenti;
  • Morte del conducente o del passeggero;
  • Spese mediche sostenute e da sostenere;
  • Perdita reddituale
  • Perdita di capacità di reddito futura;
  • Danno morale;
  • Danno esistenziale:
  • Disabilità mentale ed emotiva;
  • Danni estetici;

Se da un lato nessun importo monetario può compensare adeguatamente una lesione permanente o un decesso, il nostro sistema giuridico consente il risarcimento del danno nel caso in cui la parte lesa possa dimostrare che un altro soggetto ha negligentemente causato il suo danno.

Se tu o una persona amata avete subito gravi lesioni personali, possiamo essere in grado di aiutarti. Per contattare gli avvocati per motociclisti di GRDLEX compila un modulo di contatto o contattaci al numero 06-90281097  o compila il modulo online.

TOP
Consulenza Gratuita Ora