Nel caso in cui voi o un membro della vostra famiglia doveste rimanere vittime di un infortunio o incidente di qualsiasi tipo,  sapere come comportarsi in seguito all’avvenimento potrebbe essere decisivo ai fini di procedere con una richiesta di risarcimento. Ecco le cose da fare:
1. ricercare l’assistenza e il trattamento medico più adeguato, richiedendo una copia per tutti i referti medici, inclusi i risultati di alcuni esami diagnostici, come quello dei raggi;

2. riferire alla polizia dell’incidente. Presentare un'esposto alla polizia o alla magistratura, con una descrizione completa dei danni riportati e tenere una copia della dichiarazione presentata;

3. informare la propria assicurazione sanitaria nel caso in cui essa possa coprire i costi relativi all’incidente avvenuto;

4. cercare di registrare ogni dettaglio possibile per essere in possesso di una documentazione che sia il più ampia possibile. Ciò comprende i dettagli relativi all’accaduto, specificando l’autorità che si è scelto di informare dell’incidente (ad esempio ufficiali di polizia o il dipartimento stesso);

5. iniziare a tenere un fascicolo relativo all’incidente, inserendovi:
fotografie che descrivano i danni subiti, allegando, se possibile, foto di eventuali danni fisici, copie di stime, ricevute, fatture o conti.
descrizione dettagliata della propria versione dei fatti, con la spiegazione accurata delle circostanze in cui l’incidente è avvenuto e i danni i riportati (ad esempio limitazioni o dolori);
copie delle annotazioni riguardanti appuntamenti e referti medici, come risultati, diagnosi del vostro medico, esami fisici, trattamenti prescritti, sessioni terapeutiche, informazioni ricevute da medici professionisti e ogni progresso medico fatto;
rapporti sul tempo di assenza dal posto di lavoro o da altre attività, riportando anche le spese extra che si sono dovute affrontare in seguito all’incidente;
rapporti di ogni conversazione tenuta o informazione rilasciata dalle compagnie assicurative;

6. consultare un avvocato prima di firmare qualsiasi accordo. Incaricare un avvocato è una decisione importante, pertanto è necessario condurre una ricerca accurata prima di scegliere quale sia il migliore da ingaggiare. Nel caso in cui si verifichi in un incidente che interessi più paesi (ad esempio un infortunio avvenuto durante una vacanza all’estero), sarebbe meglio rivolgersi ad un professionista che abbia esperienza nell’ambito e una buona conoscenza delle legislazioni straniere.

Nel caso in cui voi o un membro della vostra famiglia doveste rimanere vittime di un infortunio o incidente di qualsiasi tipo, sapere come comportarsi in seguito all’avvenimento potrebbe risultare decisivo ai fini di procedere con una richiesta di risarcimento. Ecco una serie di cose  da non fare:

1. evitate di fornire una dichiarazione registrata, soprattutto a “l’altra parte” o a chiunque ne faccia le veci (per  esempio un avvocato o l’assicurazione). Se una compagnia assicurativa dovesse richiedere il vostro consenso per registrare la vostra conversazione, non Se fornite molti dati alla compagnia assicurativa della persona che ha causato l’incidente, correte il rischio che tali informazioni vengano utilizzate a vostro discapito. Informate emplicemente “l’altra parte”, o chi ne fa le veci, che avete deciso di intraprendere un’azione legale nei suoi confronti. Seguite lo stesso principio anche se dovesse essere la vostra compagnia assicurativa a richiedervi la dichiarazione;

2. non firmate nessun esonero di responsabilità in quanto esso può fornire alla compagnia assicurativa i vostri referti medici, tra cui anche quelli passati e non relazionati con l’incidente. In alcuni casi, tali rapporti possono essere utilizzati dalla controparte a vostro svantaggio.

3. non accettate di sottoporvi adindagini mediche se vengono proposte da “l’altra parte” o dall’avvocato da essa incaricato.

4. non accettate nessuna proposta di fornire una dichiarazione, poiché potrebbe sopraggiungere prematuramente. Prima che vengano determinati tutti i danni fisici causati dall’incidente, non è possibile sapere l’ammontare del risarcimento. Le compagnie assicurative cercano di raggiungere un accordo riguardo alla somma richiesta, nel minor tempo possibile. È importante assicurarsi che l’ammontare del risarcimento sia giusto e ragionevole, nel pieno rispetto delle circostanze in cui si è svolta la vicenda. In altre parole, assicurarsi che quanto ricevuto sia realmente ciò che vi spetti;

5. non firmate nulla a meno che non si riesca a comprenderne a pieno il significato e le conseguenze che il documento potrebbe avere;

6. non abbiate fretta di assumere un avvocato (vedi il punto numero 6 relativo al “cosa fare”);

7. non aspettatevi di ricevere più di un pagamento dopo aver raggiunto un accordo relativo al vostro caso.

TOP
Consulenza Gratuita Ora