Yasmin o Yaz e tromboembolia venosa

Risarcimento dei danni causati da pillole Yasmin e Yaz

Yasmin e Yaz sono pillole contraccettive che secondo un numero crescente di studi, comportano un rischio molto più elevato, rispetto ad altre pillole contraccettive, di sviluppo di tromboembolia venosa.

Yasmin e Yaz: cosa sono

Yasmin e Yaz sono pillole contraccettive. Differiscono dalle altre presenti sul menracto  perché contengono un ormone progestinico chiamato drospirenone, una versione sintetica del progesterone. Le due pillole sono molto simili tra loro e differiscono soltanto leggermente nelle dosi. Entrambe hanno effetti collaterali, uno tra questi il senso di gonfiore.

Gli esperti sanno da molto tempo che il drospirenone porta ad incrementare il rischio di formazione di coaguli sanguigni. Le ricerche più recenti mostrano un notevole aumento del rischio di coaguli per le donne che usano drospirenone nelle pillole contraccettive, in confronto a quelle che utilizzano altri contraccettivi ormonali. Altri studi hanno concluso che il rischio è tre volte più alto rispetto ad altri farmaci contraccettivi

Effetti collaterali

COAGULI DI SANGUE
Gli esperti consigliano alle donne che hanno preso in passato Yasmin, Yaz o simili, di non interrompere la pillola senza parlarne prima con il proprio medico. Al contrario, chi sta prendendo in considerazione l’idea della pillola potrebbe valutare alternative presenti in commercio. Inoltre, le donne che presentano ulteriori fattori di rischio per lo sviluppo di coaguli di sangue dovrebbero categoricamente rifiutare di sottoporsi a questo tipo di cura. I fattori di rischio per lo sviluppo di coaguli di sangue sono: fumo, sovrappeso, prredisposizione familiare alla formazione di coaguli. I coaguli di sangue spesso si presentano inizialmente nelle gambe e poi migrano ai polmoni dove possono rappresentare un vero e proprio rischio per la vita. I coaguli di sangue nelle gambe possono portare a infarti, ictus, danni del fegato, depressione, ipercaliemia (eccesso di potassio nel sangue che può interrompere il ritmo cardiaco, rallentare il flusso del sangue e creare coaguli) e altre serie complicazioni mediche.

Sintomi
I coaguli sono considerati una “malattia silente” perché frequentemente non hanno sintomi. Se questi si manifestano, solitamente si presentano solo in una gamba e potrebbero includere:
Dolore
Indolenzimento
Calore e gonfiore
Variazione di colore della pelle dal pallido, al blu o al violaceo
Sintomi che lasciano intendere che un coagulo possa essersi espanso fino ai polmoni:
Respiro spezzato
Battito rapido
Sudore
Dolore al torace
Svenimenti improvvisi

La Bayer e la pubblicità ingannevole

La Food and Drug Administration (FDA), l'agenzia che negli Stai Uniti autorizza l’immissione in commercio dei farmaci, ha ammonito più volte la casa farmaceutica Bayer di interrompere il proprio marketing fuorviante, nello specifico quello delle pillole Yasmin e Yaz. Rispettivamente questa è la cronologia delle avvertenze:

  • Nel 2003 la FDA ordinò di potenziare gli avvisi sui rischi in merito alla pubblicità “Goodbye kiss” in cui la Bayer venne accusata di pubblicità fuorviante, in quanto “rendeva implicita la superiorità clinica di questa pillola sugli altri contraccettivi, minimizzando gli importanti rischi che distinguono Yasmin dalle altre combinazioni di contraccettivi orali”. Inoltre, la FDA accusò la casa farmaceutica di aver violato un importante regolamento farmaceutico.
  • Nel 2008 la FDA accusò la Bayer circa la pubblicità di Yaz “Not gonna take it” e “Balloons”. La FDA dichiarò che queste pubblicità fossero “fuorvianti perché amplificavano le indicazioni del farmaco, enfatizzavano l’efficacia del farmaco e minimizzavano i seri rischi associati all’uso in concomitanza con altri farmaci. Inoltre, queste pubblicità violavano importanti regolamenti farmaceutici”.
  • Nel 2009 la FDA dichiarò che le pubblicità sulla Yaz fossero “incomplete e devianti, volte a suggerire che Yaz fosse utile per la stragrande maggioranza di pazienti e disturbi, più di quanto sia effettivamente stato dimostrato dalle vere e proprie esperienze cliniche”.

Inoltre la FDA ha denunciato come un’assurdità il fatto che la Bayer indicasse tutte le pazienti con acne moderata come delle ottime candidate all’uso di Yaz. Ha dichiarato infatti che “le indicazioni di Yaz sono limitate al trattamento di acne vulgaris moderata nelle donne che hanno raggiunto almeno i 14 anni di età e che hanno già avuto il loro primo ciclo mestruale, sottolineando che il farmaco dovrebbe essere utilizzato nella cura dell’acne solo in presenza di una richiesta da parte del paziente di utilizzare un contraccettivo orale.

Risarcimento del danno

Le donne che non erano a conoscenza dei rischi collegati alla pillola e che in seguito a questa hanno sviluppato tromboembolia venosa, hanno il diritto di far valere le proprie ragioni sul produttore.  Se aveteuno degli effetti collaterali dovuti all'uso di Yasmin o Yaz, potete richiedere un risarcimento per il dolore e la sofferenza, la diminuzione di reddito e le spese mediche sostenute e da sostenere.

Nel caso in cui sia possibile tracciare un collegamento tra l'assunzione di Yasmin o Yaz e la vostra patologia, GRDLEX può aiutarvi a capire se si abbia diritto a un risarcimento del danno ed, eventualmente, seguirvi nell’eventuale causa. La consulenza è senza anticipo di spese.

TOP
Consulenza Gratuita Ora