Risperdal: risarcimento per effetti collaterali

Sei rimasto affetto da ginecomastia o altre problematiche dopo aver assunto Risperdal? Vuoi essere risarcito?

Numerosi pazienti hanno intentato azioni legali per effetti collaterali verificatisi in conseguenza dell’assunzione di Risperdal.

Recentemente, un ragazzo Statunitense di 26 anni ha ottenuto da un tribunale di Filadelfia un risarcimento di 5 miliardi di dollari per danni da Risperdal.

Lo Studio GRDLex sta effettuando ricerche circa la possibile connessione tra il principio attivo risperidone e problematiche lamentate da suoi clienti.

Risperdal: cos'è?

Risperdal, noto anche con il suo nome generico Risperidone, è un farmaco antipsicotico originariamente approvato per l'uso su pazienti adulti affetti da schizofrenia ed ampiamente utilizzato, per trattare i bambini con una vasta gamma di condizioni, tra cui disturbi bipolari, autismo, irritabilità, aggressività e disturbi comportamentali [1].

Tuttavia, le indicazioni d’uso ufficialmente riconosciute in età pediatrica sono ristrette. In Italia, il risperidone è indicato per il trattamento della schizofrenia a partire dai 13 anni di età e del disturbo bipolare oltre i 10 anni di età [2].

In particolare, oltre alle indicazioni sopracitate, è comune l’uso dei nuovi atipsicotici per il controllo di comportamenti impulsivi e aggressivi in corso di svariate condizioni quali sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), disturbo ossessivo-compulsivo, ritardo mentale, disturbi della condotta, sindrome di Tourette e disturbi del comportamento alimentare [3].

L’uso di antipsicotici atipici in età pediatrica è costantemente aumentato negli ultimi anni. [4]

Negli Stati Uniti, bambini  ai quali è stato prescritto Risperdal per il trattamento di disturbi mentali hanno riportato gravi effetti collaterali associati al farmaco, in particolare ginecomastia, che provoca una crescita insolita di seno in soggetti di sesso maschile [5].

Effetti collaterali causati da Risperdal

Recenti ricerche eseguite dall'FDA, l'ente di controllo sui farmaci degli Stati Uniti, rivelano che Risperdal può causare un aumento del rischio di morte fino al 580%  a causa di vari problemi di salute, tra cui malattie cardiache e polmonite [6]. Questi gravi effetti collaterali hanno indotto la FDA a includere l’etichetta nera - il suo avviso più grave - sulla confezione di Risperdal.

Anche quando utilizzato per i suoi scopi approvati, Risperdal può ancora causare un aumento del rischio nel paziente, tra cui sindrome neurolettica maligna – una malattia neuromuscolare rara e pericolosa per la vita [7].

Anche se non necessariamente pericoloso per la vita, Risperdal può anche causare un aumento del rischio nello sviluppo di Discinesia tardiva cronica – un altro tipo di malattia neuromuscolare che provoca movimenti involontari dei muscoli facciali e della lingua [8].

Gli effetti collaterali maggiormente noti di Risperdal / Risperidone sono la Ginecomastia (crescita del seno) nei giovani maschi.

Le cause per danni da Risperdal

Le cause legali rivolte contro le aziende farmaceutiche OMJ e Johnson & Johnson per danni da Risperdal sono iniziate, negli Stati Uniti, nel 2010.

Le persone danneggiate hanno sostenuto non solo che i produttori avevano impropriamente commercializzato il farmaco per l'uso nei bambini, ma anche che il farmaco stesso conteneva difetti che hanno causato effetti collaterali indesiderati come la crescita del seno maschile, nota come ginecomastia.

I produttori di Risperdal hanno anche commercializzato il farmaco per l'uso nel trattamento della demenza nei pazienti anziani, anche se ancora una volta, il farmaco non risultava approvato il per tale uso.

Le azioni legali intentate da pazienti rimasti affetti da gincomastia, malattie cardiache e morte hanno rappresentato solo l'inizio dei problemi per OMJ e Johnson & Johnson.

Nel 2010, ai produttori di Risperdal sono state intentate una serie di procedimenti penali dal governo per aver pagato tangenti a più strutture mediche affinché i medici di tali strutture prescrivessero il farmaco, sia per i suoi usi approvati che per usi off-label.

Tali azioni legali hanno determinato pagamenti da parte della casa farmaceutica alle persone danneggiate di diversi miliardi di miliardi di dollari. Per capire di cosa parliamo, si ricorda che un miliardo di $ sono mille milioni di $ e che 1$ vale poco meno di 1€.

Il gran numero di cause Risperdal depositate ha  reso opportuno che esse fossero raggruppate in azioni legali di classe o class actions.

Un gran numero di nuovi casi Risperdal sono stati depositati al Philadelphia Complex Litigation Center, tra cui 3.617 nuovi casi che sono stati aggiunti solo nella prima metà del 2017.

E’ recentissima la notizia che la Johnson & Johnson dovrà versare otto miliardi di dollari di danni ad un ragazzo “per non aver avvertito i consumatori che le conseguenze dell’uso del farmaco antipsicotico Risperdal legate alla crescita anormale del tessuto mammario femminile nei ragazzi”. Lo ha stabilito la giuria della Philadelphia Court of Common Pleas a favore di Nicholas Murray, un ragazzo di 26 anni, che ha sostenuto di aver sviluppato il seno dopo che i suoi medici iniziarono a prescrivergli il Risperdal nel 2003, in seguito ad una diagnosi di disturbo dello spettro autistico [9].

Risperdal e Ginecomastia

Uno studio controllato che ha analizzato il legame tra l'uso di Risperdal e la ginecomastia ha scoperto che Risperidone/Risperdal è associato ad un aumento del rischio di ginecomastia nei maschi adolescenti e giovani adulti [10].

Lo studio ha dichiarato che "i soggetti che assumevano risperidone avevano un rischio quadruplo di sviluppare la ginecomastia rispetto ai  soggetti che non ne facevano uso. Quando l'analisi è stata indirizzata a bambini ed adolescenti (18 anni di età) in cura con Risperdal, si è rilevato che il rischio di ginecomastia era cinque volte superiore a quello dei soggetti della stessa categoria che non facevano uso del farmaco" [10].

Il nesso causale sopra descritto è esattamente il motivo per cui così tante vittime di questo sfortunato effetto collaterale sono stati in grado di presentare una azione legale.

La ragione per la crescita del seno durante l'assunzione di Risperdal è l’aumento di un ormone chiamato prolattina. La prolattina è un ormone peptide prodotto dalla ghiandola pituitaria che è principalmente associato con l'allattamento e svolge un ruolo vitale nello sviluppo del seno nelle donne.

Tale effetto indesiderato appare significativamente più frequente negli adolescenti e nei bambini dopo la pubertà rispetto all’età adulta [11].

L’aumento dei livelli di prolattina può indurre non solo la ginecomastia ma anche ulteriori effetti avversi quali oligo/amenorrea, disfunzione erettile, diminuzione della libido, irsutismo, e galattorrea. I dati disponibili in letteratura suggeriscono che l’iperprolattinemia sia dose dipendente, tenda a normalizzarsi spontaneamente nel tempo e a regredire dopo l’interruzione del trattamento [11]

Avvocati per risarcimento danni da Risperdal

Gli avvocati dello Studio GRDLex stanno iniziando ad indagare la possibilità di collegamento tra l’assinzione di Risperidone ed una serie di effetti collaterali lamentati dai loro clienti.

Se, a seguito dell'uso di Risperdal, tu o una persona  a te cara avete sperimentato ginecomastia, malattie cardiache, polmonite, sindrome maligna neurolettica, discinesia tardiva o se un tuo caro è deceduto, potresti avere il diritto ad ottenere un equo risarcimento.

Per una consulenza gratuita contatta GRDLEX con una delle seguenti modalità:

TOP
Consulenza Gratuita Ora