Lesioni alla spina dorsale: diagnosi

Assistenza legale e medico legale in tutta italia
zero anticipi

Al pronto soccorso, un medico può  escludere una lesione del midollo spinale da un’attenta ispezione. Ma spesso possono essere necessari test diagnostici di emergenza.

Diagnosi

A seconda della localizzazione della lesione del midollo spinale e della gravità della stessa si determinerà se il paziente ha la capacità di controllare le proprie estremità.
La gravità viene indicata come "completezza", quindi la lesione può essere classificata come:
completa, quando si ha una lesione del midollo spinale in cui quasi tutta la sensorialità o la sensibilità e la funzione motoria (capacità di controllare il movimento) sono perdute al di sotto della localizzazione del danno.

incompleta, quando il paziente conserva qualche funzione sensoriale o motoria al di sotto della zona danneggiata del midollo spinale. Nell’ambito della classificazione “incompleta” vi sono vari gradi di danno.
La paralisi da lesione del midollo spinale può essere classificata come:
quadriplegia o tetraplegia, quando colpisce le braccia, le mani, le gambe, il tronco e gli organi pelvici a causa della lesione del midollo spinale;
paraplegia, quando colpisce le gambe, gli organi pelvici e tutto o una parte del tronco.

Gli esami diagnostici

Al verificarsi di un incidente traumatico che possa aver lesionato il midollo spinale, il medico del pronto soccorso adotterà diversi metodi per determinare l’effettiva lesione subita dal paziente. Il medico esaminerà il paziente, testerà la funzione sensoriale e motoria, ed aquisirà informazioni sul tipo di incidente. Nel caso in cui il danneggiato mostri di non essere completamente sveglio, o si lamenti di dolore al collo, o mostri segni di una lesione neurologica o vi siano segni di debolezza, possono essere ordinati ulteriori test diagnostici d’emergenza. In questi casi, onde determinare l'entità di un’eventuale lesione traumatica del midollo spinale, può effettuarsi una serie di esami.

RADIOGRAFIA
In caso di possibili lesioni del midollo spinale, ordinare una radiografia è uno dei test comuni volti a diagnosticare problemi vertebrali, fratture, alterazioni degenerative o tumori.

TAC
Tomografia assiale computerizzata, idonea a rilevare elementi ulteriori rispetto a quelli diagnosticabili attraverso la radiografia.

Attraverso tale esame possono essere ottenute immagini di ossa, dischi ed altri tessuti, al fine di evidenziare eventuali anomalie della spina dorsale.

RISONANZA MAGNETICA
La risonanza magnetica può rilevare ernia del disco, coaguli di sangue e di altri problemi che non possono emergere tramite radiografia o TAC. Viene eseguita tramite un forte campo magnetico e onde radio al fine produrre immagini generate al computer.

Dopo il trattamento di pronto soccorso, il medico o uno specialista potrà ordinare un esame neurologico per determinare la completezza o incompletezza della lesione midollare. L'esame neurologico comprenderà l’effettuazione di prove di forza muscolare, sensibilità alla luce e un test di puntura per diagnosticare la completezza della lesione.

TOP
Consulenza Gratuita Ora