Anomalie stradali ed inside varie - Risarcimento

Assistenza legale e medico legale in tutta Italia

Lo Studio GDR LEX ha esperienza nell’assistenza alle persone che abbiano subito danni a causa di anomalie stradali o insidie presenti in luoghi pubblici o privati (centri commerciali, aeroporti, stazioni, parchi a tema, scuole, giardini pubblici eccetera)

Incidenti da anomalie stradali

Succede frequentemente che un pedone, camminando su di una strada pubblica, inciampi in una buca non visibile, in un tombino o in un tratto di pavimentazione sporgenti. È ancora più frequente che un’automobile o una motocicletta sbandino a causa di buche o ghiaccio presenti sulla strada.

I danni subiti a causa degli incidenti sopra descritti possono essere risarciti quando l’insidia o il trabocchetto presente sul manto stradale o sul marciapiede sia al contempo non visibile e costituisca un pericolo non prevedibile.

Inoltre, la Pubblica Amministrazione sarà tenuta a risarcire il danno solo se il danneggiato dimostri che l’insidia era presente da tempo sufficiente a ritenere la Pubblica Amministrazione responsabile per mancata manutenzione.

È anche necessario che il danno non sia stato causato dal mancato rispetto di regole comuni di prudenza da parte del pedone, dell’automobilista o del motociclista che abbia percorso la strada.

Scivolamenti e cadute. Di chi è
la colpa?

Gli incidenti da cadute sono tipologie particolari che rientrano nella categoria degli illeciti civili. Se una persona inciampa, cade e si fa male in una proprietà altrui, c’è la possibilità di poter intraprendere una richiesta di risarcimento. La richiesta di risarcimento viene inoltrata contro il proprietario del luogo in cui il danno si è verificato o, in caso di cadute in luoghi pubblici, contro lo stato o l’ente responsabile.

Come stabilire di chi è la colpa
Per determinare la colpa in un caso di danno da caduta è necessario, essenzialmente, rispondere ai seguenti quesiti:
1. Il proprietario dello stabile, lo stato o l’ente pubblico responsabile ha messo la proprietà in condizioni di sicurezza, prevenendo situazioni di pericolo?
2. La parte lesa ha agito in maniera eccessivamente distratta?

Le prime indagini dovrebbero determinare se la causa dell’incidente sia derivata da un pericolo preesistente che poteva essere previsto dal proprietario o dall’ente interessato.

Ottenere il risarcimento
Per far sì che la persona danneggiata ottenga un risarcimento, è necessario che il proprietario sia da tempo a conoscenza delle condizioni pericolose dello stabile e che si sia dimostrato negligente nel non volervi porre rimedio.
È fondamentale, inoltre, che la condizione di pericolo si sia presentata sufficientemente in anticipo, in modo da aver lasciato il tempo necessario al proprietario di poter ovviare al problema prima che accadesse l’incidente. Solo di rado, la parte lesa può citare in giudizio il proprietario accusandolo di aver violato la legge (ad esempio, distanza impropria tra gradini in una scalinata).

I casi più comuni

Di seguito alcuni esempi di casi comuni di responsabilità civile. Individuate il vostro caso specifico e informatevi su come poter determinare le responsabilità dell’accaduto e chiedere un risarcimento per i danni subiti.

Aziende/società
Se siete rimasti feriti in una proprietà aziendale a causa della negligenza del proprietario o degli impiegati, potreste aver diritto a ricevere un risarcimento.
Aziende Retail

  • Magazzini/ Negozi d’abbigliamento
  • Palestre e centri fitness
  • Centri commerciali
  • Supermercati
  • Chiese
  • Saloni di bellezza
  • Distributori di benzina

Settore alberghiero e d’intrattenimento
Se siete rimasti feriti in una albergo o in una discoteca potreste aver diritto a ricevere un risarcimento.

Incidenti a casa o in appartamento
I proprietari di una casa non sanno esattamente cosa prevede nello specifico un’assicurazione. Non conoscono nei dettagli la copertura della loro polizza assicurativa e, di conseguenza, non sono informati su come presentare una

richiesta di risarcimento danni in caso di incidente. Prima di tutto è necessario informarsi in generale su tale tipo di richieste di danni e poi cercate il caso specifico e le circostanze che vi riguardano.
> Ferite causate da un incidente a casa
> Incidenti da “lavoro in nero”
> Copertura specifica per proprietari di casa
> Condominio e Affitto

Altri luoghi
Ci si possono procurare delle lesioni in qualsiasi posto o circostanza. Spesso è difficile sapere cosa fare o nei confronti di chi presentare la richiesta di risarcimento danni. Di seguito, alcuni dei luoghi più comuni in cui possono accadere incidenti dovuti a negligenza altrui.

  • Parcheggi o garage
  • Marciapiedi o strade
  • Luoghi pubblici
  • Aeroporti
  • Stezioni ferroviarie

Altre cause
È responsabilità del proprietario di casa far sì che la sua proprietà sia libera da pericoli. Se siete rimasti feriti a causa di pericoli presenti nella proprietà o per la negligenza del proprietario o di un impiegato, potreste aver diritto a ricevere un risarcimento. Di seguito alcuni dei più comuni pericoli che hanno causato incidenti:
> Accumuli di ghiaccio o neve
> Mancata segnalazione di pavimenti bagnati
> Scale pericolanti
> Negligenza dei dipendenti

Incidenti all'estero

Se siete residenti in Italia ed il vostro danno si è verificato all’estero, potreste comunque avere diritto a conseguire il risarcimento in Italia, senza dovervi rivolgere ad avvocati o tribunali stranieri.

Per maggiori informazioni circa la possibilità di ottenere il risarcimento per danni occorsi all’estero è possibile consultare la sezione sul risarcimento per danni occorsi all’estero.

TOP
Consulenza Gratuita Ora