Stravaso di agenti chemioterapici

Lo stravaso di chemioterapici somministrati per via endovenosa nel tessuto sottocutaneo di pazienti oncologici sottoposti a chemioterapia è un noto rischio di trattamento. La gravità potenziale della ferita causata dallo stravaso dipende dal tipo di farmaco usato. Le lesioni da stravaso maggiormente lesive sono quelle causate da farmaci antitumorali che si legano all'acido desossiribonucleico (DNA), come la doxorubicina (Adriamicina) che è stata una parte primaria dei regimi chemioterapici dalla fine degli anni '60. Lo stravaso di agenti chemioterapici che si legano agli acidi nucleici può portare a un prolungato decorso della lesione. L'esperienza clinica maggiore è derivata dallo stravaso di Doxorubicina (Rudolph, R, Larson, D. Etiology and Treatment of Chemotherapeutic Agent Extravasation Injuries: A Review. J. Clin. Oncol, 1987; 5:1116-1126) La doxorubicina causa una grave necrosi tissutale progressiva che può coinvolgere muscoli e tendini. Poiché non è stato sviluppato alcun antidoto specifico, il trattamento raccomandato per lo stravaso di doxorubicina è l'eliminazione precoce di tutti i tessuti infiltrati Dahlstrom, KK, Chenoufi, HL, Daujard, S. Fluorescene microscopic demonstration and demarcation of Doxorubicin extravasation. Experimental and Clinical studies. Cancer, 1990, 15 aprile; 65 (8): 1722-1726.

È stato ipotizzato che l'infiltrazione di ialuronidasi, che può servire a diluire la doxorubicina sovrastampata, riduce la quantità di ulcerazione causata dallo stravaso (Disa JJ, Chang RR, Mucci JJ, Goldberg NH, Prevention of Adriamycin-induced full-thickness skin loss using hyaluronidase infiltration. Plast. Ricostr. Surg. 1998 Feb., 101 (2): 370-374. A questo proposito, è stato riportato che l'iniezione di soluzione salina nel sito di stravaso di un agente chemo-terapeutico vescicante (vescicante) al fine di ridurre la concentrazione del farmaco stravaso è stata efficace. Scuderini, Onesti MG, Anti-tumor agents: Extravasation, Management and Surgical Treatment Am. Plast. Surg. Gennaio 1994; 32 (1): 39-44. Tuttavia, altri autori hanno enfaticamente dichiarato di non iniettare soluzione salina, bicarbonato di sodio o ialuronidasi nell'area di stravaso in quanto ciò potrebbe aumentare la diffusione dell'agente stravasato nel tessuto circostante (Hankin FM, Louis DS, Extravasation of Chemotherapeutic Agents. Am. Fam. Phys. Marzo 1985; 31 (3) 147-150.

Per qualche tempo l'iniezione di steroidi nel tessuto sottocutaneo nel sito dello stravaso di Doxorubicina è stata raccomandata sulla teoria che gli steroidi avrebbero ridotto l'infiammazione. Tuttavia, è stato dimostrato che le cellule infiammatorie non sono comuni nel tessuto danneggiato dallo stravaso di Doxorubicina. Rudolph R, Stein RS, Patillo R: Skin Ulcers Due to Adriamycin. Cancer 38: 1087-1094, 1976; Larson DL: Qual è il trattamento appropriato per lo stravaso di tessuto da parte di agenti antitumorali? Plast Reconstr Surg 75: 397-405, 1985. Nel 1996 è stato cambiato il foglietto illustrativo di Adriamycin. Precedentemente, l'iniezione di steroidi è stata raccomandata in caso di stravaso. Nel 1996 è stato affermato che il beneficio della somministrazione locale di farmaci non è stato chiaramente stabilito. Si raccomandava una stretta osservazione e la consulenza di un chirurgo plastico. Il trattamento immediato dello stravaso da chemioterapia che lega il DNA deve includere l'elevazione dell'arto colpito e il freddo intermittente. Non sembra esserci alcun agente che, iniettato localmente, possa alterare il risultato finale dallo stravaso di qualsiasi agente chemioterapico legante. Gonfiore persistente, eritema e dolore sono indicazioni per la consultazione chirurgica, anche se l'ulcerazione non è ancora evidente. Tale consultazione è obbligatoria quando si osservano per la prima volta vesciche e ulcerazioni. Rudolph e Larson, supra. Snyderman RK, Krasna MJ, Adriamycin extravasation injuries. Plast Reconstr Surg Plast Reconstr Surg 1986 Apr; 77 (4): 683-684.

Consulenza legale gratuita

I nostri avvocati con esperienza in malasanità hanno assistito con successo numerosi clienti danneggiati da medici, ospedali, cliniche e r.s.a. Portiamo la nostra passione ed esperienza nel tuo caso per aiutarti ad ottenere il risarcimento necessario per tutti i danni causati da errori nella diagnosi e nel trattamento.
Per una consulenza gratuita contatta GRDLEX con una delle seguenti modalità:

TOP
Consulenza Gratuita Ora